LUISS

Justice

M.F. Cialdella, B. Tripodi – L’istituto della mediazione alla luce della legge n. 98/2013

In seguito alla conversione del d.l. 69/2013, più conosciuto come Decreto del Fare, nella legge 9 agosto 2013 n. 98, il Parlamento ha reintrodotto l’istituito della mediazione obbligatoria che tanto aveva fatto discutere gli Ordini Forensi.
In particolare, si era sostenuto che la mediazione precludesse il fondamentale diritto di difesa giudiziale tutelato dall’art. 24 Cost., che la previsione dell’obbligatorietà fosse elemento ontologicamente incompatibile con il carattere volontario che, per definizione, caratterizza la mediazione. Ebbene, queste critiche non sono state esaminate nel merito dalla Corte Costituzionale la quale, con la sentenza n.272/2012, si è limitata a dichiarare l’illegittimità dell’art.5d.l. 28/2010 per vizio formale di eccesso di delega. Siffatto modus operandi ha reso possibile la riproposizione dell’istituto della mediazione obbligatoria.
Il presente articolo, quindi, esamina le novità introdotte con la legge n.98/2013 sottolineando gli effetti positivi correlati alla reintroduzione della mediazione obbligatoria la quale, in questo periodo di forte crisi giudiziaria,
rappresenta uno strumento economico e celere di risoluzione stragiudiziale della controversia.

M.F. Cialdella, B. Tripodi – L’istituto della mediazione alla luce della l. n. 98 del 2013

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.